Fiat-Chrysler, Marchionne AD almeno fino a fine piano - Elkann

lunedì 13 gennaio 2014 15:03
 

MILANO, 13 gennaio (Reuters) - L'AD Fiat Sergio Marchionne rimarrà al vertice del gruppo dopo la fusione con Chrysler, almeno fino alla fine del prossimo piano triennale, e Fiat potrebbe sbarcare a Wall Street nella seconda metà dell'anno.

Lo hanno detto il presidente del gruppo John Elkann e Marchionne nella conferenza stampa in apertura del salone dell'auto di Detroit.

"La successione ci sarà, ma sicuramente non prima della conclusione del piano", ha detto Elkann. Il gruppo presenterà il prossimo piano industriale a fine aprile, inizio maggio.

"Se ci sarà quotazione (a Wall Street) sarà per la capogruppo, non per le società sottostanti", ha detto Marchionne nella conferenza stampa, trasmessa in diretta televisiva dal salone dell'auto a Detroit.

Marchionne ha aggiunto che il collocamento alla borsa Usa "è tecnicamente possibile nella seconda metà dell'anno".

Il gruppo illustrerà a fine aprile-maggio il nuovo piano industriale.

(Stefano Rebaudo)

(Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)   Continua...