Moncler, offerta istituzionale sottoscritta 30 volte, prezzo a max forchetta -fonte

mercoledì 11 dicembre 2013 13:32
 

MILANO, 11 dicembre (Reuters) - L'ipo Moncler si avvia alla chiusura con richieste per la parte istituzionale per circa 20 miliardi di euro che permetterebbero di sottoscrivere le azioni offerte 30 volte. Risultati che danno per scontato un prezzo di 10,2 euro per azione, massimo della forchetta.

"Con circa 20 miliardi di euro di domanda, l'offerta agli istituzionali è stata sottoscritta 30 volte. Più del 50% delle richieste sono giunte da investitori long only che ci si aspetta ricevano una allocazione più che proporzionale", dice una fonte vicina alla situazione secondo cui non ci saranno nella fase iniziale nuovi soci con oltre 2%. "Con questi dati sembra scontato un prezzo al massimo della forchetta" di 8,75-10,2 euro, aggiunge. Circa la greenshoe, anche se al momento non se ne è parlato, ne "sembra ragionevole l'esercizio".

Stamane in una riunione a piazzetta Cuccia, Stefano Rangone per Mediobanca - e con una breve apparizione anche l'Ad Alberto Nagel - ed esponenti di Goldman Sachs e Bofa Merrill Lynch, i global coordinator, hanno esaminato l'esito dell'offerta, che si è appena chiusa. Presenti anche Marco de Benedetti per Carlyle e Virginie Morgon di Eurazeo, due fondi azionisti, e Remo Ruffini, presidente e Ceo del famoso brand di piumini.

"E' stato un successo straordinario in tutto il mondo, Usa, Gran Bretagna, Europa, Medio Oriente e Asia. Le richieste sono in equilibrio tra Stati Uniti, Europa e resto del mondo", aggiunge la fonte.

L'Opv Moncler è partita il 27 novembre scorso e già dai primi giorni si è rivelata un successo, con una domanda oltre 12 volte l'offerta già dieci giorni fa. Il debutto in Borsa è previsto per il 16 dicembre.

Agli istituzionali era riservato il 90% dell'offerta.

(Paola Arosio)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...