PUNTO 1-Ipo, Royal Mail debutta in forte rialzo, polemiche su prezzo

venerdì 11 ottobre 2013 17:34
 

(Aggiorna andamento titolo, aggiunge dettagli)

LONDRA, 11 ottobre (Reuters) - Debutto con i fuochi d'artificio alla borsa di Londra per Royal Mail.

Rispetto a un prezzo di Ipo di 330 pence, il servizio postale britannico ha segnato una quotazione di apertura di 450 pence, pari a un rialzo del 36%, per poi spingersi sino a 459,75 pence. In chiusura, Royal Mail si è fermato a quota 452,8 pence.

Il titolo era stato prezzato al massimo della forchetta indicativa, per una valutazione di 3,3 miliardi di sterline. Al massimo delle quotazioni toccate oggi, Royal Mail viene valorizzata 4,56 miliardi di sterline.

Vince Cable, membro del governo britannico, ha negato che la società sia stata sottovalutata. "C'è stata una speculazione enorme alla vigilia su un'Ipo di questo tipo", ha commentato Cable, parlando alla Bbc. "Ciò che conta è dove si assesterà il prezzo e... questo è ciò che ci interessa".

Il governo ha messo in vendita titoli per 1,7 miliardi di sterline, ma ha ricevuto offerte per circa 27 miliardi. Londra ha deciso di collocare il 33%, mantenendo una partecipazione del 38%, destinata a scendere al 30% in caso di esercizio della greenshoe.

L'operazione è stata osteggiata dai sindacati, in guerra con i vertici delle poste britanniche su stipendi e sicurezza sul lavoro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia