Ipo, in trim4 ripresa in Europa ma bilancio 2012 negativo - Pwc

lunedì 14 gennaio 2013 15:56
 

MILANO, 14 gennaio (Reuters) - L'ultimo trimestre del 2012 ha visto una ripresa delle Ipo in Europa, anche se il bilancio dello scorso anno resta negativo, con il numero di nuove quotazioni più che dimezzato in valore rispetto al 2011.

E' quanto emerge da una ricerca di PricewaterhouseCoopers.

Il quarto trimestre 2012 ha registrato il miglior risultato dal terzo trimestre 2011, con 70 Ipo per un valore complessivo di 7,5 miliardi di euro. Gli ultimi tre mesi del 2012 hanno infatti visto la quotazione di Direct Line e Megafon a Londra e Talanx e Telefónica Deutschland in Germania, Ipo che hanno contato per circa il 57% di quanto raccolto nel trimestre.

Il bilancio 2012 resta però deludente, con un totale di 263 Ipo per un totale di 10,9 miliardi di euro, in deciso calo rispetto alle 430 Ipo per un totale di 26,5 miliardi del 2011.

Nel 2012 l'Italia, che nello studio viene considerata insieme al London Stock Exchange di cui fa parte, ha registrato una sola nuova quotazione sul segmento Mta di Borsa Italiana, quella di Brunello Cucinelli ad aprile.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia