Fonsai, 45 giorni Antitrust coerenti con aumento a giugno - Nagel

venerdì 27 aprile 2012 10:09
 

MILANO, 27 aprile (Reuters) - I quarantacinque giorni di sospensione chiesti ieri dall'Antitrust sull'operazione di fusione tra Unipol e le società che fanno capo alla famiglia Ligresti sono coerenti con l'aumento di capitale di Fonsai a giugno.

Lo ha detto l'AD di Mediobanca Alberto Nagel.

"I 45 giorni richiesti sono coerenti con l'aumento di capitale fattibile nel mese di giugno", ha risposto Nagel a chi gli chiedeva se la decisione dell'Antitrust avrebbe potuto far slittare la ricapitalizzazione. "Ci adegueremo, faremo l'istruttoria con loro, per andare sul mercato e raccogliere i capitali necessari per sistemare i ratios della compagnia", ha aggiunto Nagel a margine della cerimonia di avvio di negoziazione in borsa di Brunello Cucinelli che Mediobanca, assieme a BofA-Merrill Lynch, ha seguito come global coordinator dell'Ipo.

L'Autorità garante della concorrenza e del mercato ha deciso di avviare l'istruttoria sul progetto di integrazione tra Ugf (Unipol gruppo finanziario) e il Gruppo Premafin e la Fonsai, sospendendo contemporaneamente l'operazione. L'istruttoria dovrà concludersi entro 45 giorni, fatto salvo il termine previsto per il rilascio del parere dell'Isvap, ma potrebbe essere prolungata per necessità istruttorie per ulteriori 30 giorni.

(Elisa Anzolin)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia