Ipo, In Job punta a quotazione fra due anni dopo acquisizione Usa - AD

mercoledì 27 aprile 2016 15:23
 

MILANO, 27 aprile (Reuters) - In Job, società di selezione del personale attiva in Italia e all'estero, aspira ad approdare in Borsa fra un paio d'anni dopo essere cresciuta all'estero, in particolare negli Stati Uniti.

E' quanto spiegato dal fondatore e numero uno Carlo De Paoli, a margine della presentazione delle società del programma Elite di Borsa Italiana, tra cui figura anche In Job.

De Paoli ha spiegato che la scelta di partecipare ad Elite è stata dettata dal desiderio di acquisire maggiore visibilità e con l'obiettivo di fare un'acquisizione negli Stati Uniti di una società specializzata nel 'digital'.

"Io vorrei fare un'acquisizione.. e poi l'Ipo", ha spiegato, sottolineando che l'orizzonte temporale è "un paio d'anni".

La società ha realizzato nel 2015 un fatturato di 55 milioni con un Ebitda di 2 milioni, ha spiegato De Paoli.

(Elisa Anzolin)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia