PUNTO 1-Immobiliare, Catella prepara quotazione Siiq con fondo Qatar

venerdì 18 settembre 2015 15:07
 

(Riscrive aggiungendo dettagli)

MILANO, 18 settembre (Reuters) - Manfredi Catella ha rilevato il controllo di Hines Italia Sgr, rinominandola Coima Sgr, e si prepara adesso a quotare una Siiq (società di investimento immobiliare quotata) con la partecipazione della Qatar investment authority.

In una conferenza stampa, l'imprenditore ha spiegato di essere salito a circa il 92% della Sgr dal 28,87% controllato in precedenza, acquisendo le quote del fondo americano, che nella nuova società avrà una percentuale frazionale (prima aveva il 63,13%). Il restante 8% del capitale resterà nelle mani di Micheli e associati.

Coima Sgr (Consulenti immobiliari associati, il nome è lo stesso della società costituita dalla famiglia Catella nel 1974), sarà affiancata dalla società operativa Coima e avrà circa 5 miliardi di euro in gestione. A oggi Coima gestisce 13 fondi immobiliari e mandati per conto di oltre 40 investitori istituzionali nazionali e internazionali, inclusi i fondi Porta Nuova, il cui investitore è la Qatar Investment Authority.

La presentazione della riorganizzazione del gruppo è stata l'occasione la creazione e la quotazione di una Siiq.

"Siamo in procinto di fare il filing, si chiamerà Coima Res", ha spiegato Manfredi Catella, aggiungendo che Citigroup e Mediobanca saranno i joint global coordinator dell'Ipo.

"Obiettivo di Coima Res sarà quello di contribuire a rendere il segmento immobiliare del mercato pubblico italiano accessibile a investitori italiani e internazionali", precisa un comunicato. "Manfredi Catella, in qualità di socio fondatore di Coima Res, e il fondo sovrano del Qatar hanno stipulato un accordo che vedrà Qia (Qatar Investment Authority) investitore nell'iniziativa".

A margine della presentazione, l'imprenditore ha inoltre confermato di essere in trattative in esclusiva per l'immobile della Camera di Commercio in Via Meravigli a Milano e prevede che una decisione sarà presa entro ottobre. Secondo indiscrezioni stampa, Catella avrebbe offerto 100 milioni di euro per l'immobile.

  Continua...