Gambero Rosso, parte Ops, punta ad approdare su Aim il 29/9

martedì 8 settembre 2015 18:42
 

MILANO, 8 settembre (Reuters) - Il Gambero Rosso, società nota ai più per le sue guide enogastronomiche, ha lanciato oggi l'offerta pubblica di sottoscrizione che dovrebbe permetterle di raccogliere fino a 9 milioni di euro da utilizzare in nuovi investimenti e di approdare sull'Aim di Borsa Italiana il prossimo 29 settembre.

E' quanto spiega a Reuters il presidente e azionista con il 97,5% del capitale Paolo Cuccia nel giorno del lancio dell'Ipo, che si concluderà il prossimo 24 settembre. Sul mercato finirà circa il 25% del capitale, derivante dall'offerta di nuove azioni a un prezzo tra 2 e 2,4 euro per azione. In totale un massimo di 9 milioni, 5 milioni offerti al pubblico e 4 milioni riservati agli investitori istituzionali. Ci sarà anche una greenshoe. L'Ops, inoltre, sarà accompagnata da un bond convertibile da 1,5 milioni.

"La valutazione pre-money della società è pari a 20-24 milioni di euro", spiega Cuccia, spiegando che la società è stata valutata a multipli pari a circa 9 volte l'Ebitda 2014.

Il Gambero Rosso ha archiviato il 2014 con un Ebitda pari a 3,45 milioni di euro (Ebitda margin al 23%) e un utile netto di 880.000 euro. La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2014 era negativa per 4,27 milioni.

La società non si è fermata alle guide e negli anni si è sviluppata nel campo del digital, della promozione internazionale e della formazione. Le risorse raccolte con la quotazione serviranno all'azienda per crescere ulteriormente in tutti questi campi, e in particolare circa il 40% rsarà investito sul digital, spiega Cuccia.

L'operazione è seguita da Banca Popolare di Vicenza come global coordinator.

  Continua...