Versace, prezzo azioni a manager valorizza società 1,15 mld

mercoledì 26 agosto 2015 16:33
 

MILANO, 26 agosto (Reuters) - In vista di una futura Ipo, Versace ha deciso di incentivare il management attraverso l'assegnazione di azioni di nuova emissione, che attribuiscono alla società una valorizzazione di circa 1,15 miliardi di euro.

Secondo quanto emerge dal verbale dell'assemblea straordinaria di luglio, attualmente il capitale di Versace è composto da 81.651.131 azioni, divise in azioni A (che fanno capo a GIVI Holding della famiglia Versace) e in azioni B (in mano a Blackstone).

Come anticipato oggi dal Corriere della Sera, l'assemblea del mese scorso ha dato il via libera a un aumento di capitale da 2 milioni di euro riservato ad alcuni manager della società, mediante l'emissione di 111.428 nuove azioni di categoria C e altrettante azioni di categoria D, pari complessivamente a circa lo 0,3% dell'attuale capitale sociale. Le azioni C saranno emesse a un prezzo unitario pari a 14,01, di cui 13,01 a titolo di sovrapprezzo, mentre le azioni D al prezzo di 3,87 euro, di cui 2,87 come sovrapprezzo. Le azioni C e D, che godono di diversi diritti, al momento della quotazione saranno convertite automaticamente in "azioni ipo", ordinarie, nel rapporto di 1 a 1 nel primo caso e secondo un rapporto che tiene in considerazione la valutazione dell'Ipo nel secondo caso.

Se si guarda al prezzo delle azioni C, che diventeranno azioni ordinarie al momento dell'approdo in Borsa, si può quindi ottenere una valutazione indicativa di 1,15 miliardi di euro.

Lo statuto allegato al verbale dell'assemblea chiarisce che qualora la quotazione non avvenga entro il 31 marzo 2019, ciascuno dei soci A e B avrà diritto di chiedere che il Cda avvii le procedure propedeutiche alla quotazione.

Per quanto riguarda la struttura dell'operazione, la proporzione tra aumento (Ops) e vendita (Opv) sarà deliberato dal Cda a maggioranza semplice, ma tale proporzione non potrà portare i soci A sotto il 50% del capitale.

Un anno e mezzo fa Blackstone è entrata nella maison di moda con una partecipazione del 20%, iniettando nuove risorse per 150 milioni di euro attraverso un aumento di capitale e acquistando 60 milioni in azioni dalla holding dei Versace, valorizzando la società poco oltre un miliardo di euro.

(Elisa Anzolin)   Continua...