Poste, offerta fino a 40% capitale a metà ottobre

martedì 11 agosto 2015 17:08
 

ROMA, 11 agosto (Reuters) - L'offerta pubblica di azioni che porterà in Borsa Poste Italiane riguarderà nel complesso una quota fino al 40% del capitale e dovrebbe partire a metà ottobre, con incentivi per le azioni riservate ai dipendenti e per il pubblico retail.

Lo scrive il Mef, azionista di controllo delle Poste, in una nota in cui comunica di aver depositato in Consob, congiuntamente alla società, la domanda di approvazione del prospetto informativo dell'offerta.

E' prevista una quota riservata ai dipendenti del Gruppo Poste Italiane e nelle prossime settimane, spiega il Mef, il prospetto sarà integrato anche per quanto riguarda gli incentivi previsti per il pubblico indistinto e per i dipendenti.

"L'offerta pubblica sarà parte di un'offerta globale di azioni, che avrà ad oggetto nel complesso una quota fino al 40% del capitale della società e comprenderà anche un collocamento privato rivolto a investitori istituzionali italiani e internazionali".

Mef dice che una volta ricevute l'approvazione del prospetto e l'ammissione alla quotazione, "entrambi attesi per la prima decade di ottobre, si prevede che, in presenza di adeguate situazioni di mercato, l'offerta possa essere lanciata a metà dello stesso mese, per concludersi nell'arco delle due settimane successive".

Il Mef ha scelto di fissare una soglia del 5% al possesso azionario.

Poste ha chiuso il primo semestre del 2015 con un utile netto di 435 milioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia