Inwit, con Ipo entrati maggiori investitori infrastrutture - Patuano

giovedì 18 giugno 2015 17:09
 

MILANO, 18 giugno (Reuters) - All'Ipo di Inwit, la società delle torri controllata da Telecom Italia, hanno aderito i maggiori investitori in infrastrutture.

Lo ha spiegato l'AD del gruppo telefonico Marco Patuano, a margine di un evento.

"Sono decisamente soddisfatto perché questa è stata una settimana con parecchia tensione sui mercati", ha spiegato Patuano. "Non è stato un momento facile per chi fa un'Ipo, ma abbiamo collocato nella parte alta della forchetta quindi bene, soprattutto per la qualità del book. Abbiamo avuto tutti i grandissimi nomi degli investitori specializzati in infrastrutture, che è una grande soddisfazione".

L'opv di Inwit si è chiusa ieri e il prezzo di collocamento è stato fissato a 3,65 euro per azione, rispetto a una forchetta iniziale di 3,25-3,9 euro, attribuendo alla società una capitalizzazione di borsa pari a 2,19 miliardi di euro.

Un tale valorizzazione corrisponde a multipli EV/Ebitda sui risultati proforma 2014 pari a 17,3 volte.

Nella nota diffusa ieri sera si spiega inoltre che è stata esercitata integralmente l'opzione concessa da Telecom Italia al consorzio per il collocamento istituzionale di chiedere in prestito ulteriori azioni ai fini di una sovrallocazione nell'ambito del collocamento istituzionale, per un massimo di 21,8 milioni di azioni, pari al 10% dell'ammontare dell'offerta.

Il ricavato complessivo che arriverà nelle casse di Telecom Italia, al netto delle commissioni massime riconosciute al consorzio, è pari a circa 857,8 milioni di euro.

Il debutto in Borsa è previsto per lunedì prossimo, il 22 giugno.

  Continua...