Fca al galoppo dopo immatricolazioni aprile, broker positivi su Europa

martedì 5 maggio 2015 10:59
 

MILANO, 5 maggio (Reuters) - Prima parte di seduta in deciso rialzo per Fiat Chrysler, al galoppo grazie ai dati sulle immatricolazioni in Italia di aprile.

Attorno alle 10,55, il titolo della casa automobilistica sale del 3,16%, a 13,72 euro, dopo aver toccato un massimo di 13,74 euro. Scambi intensi: sono passati di mano circa 6,7 milioni di pezzi, contro una media dell'intera seduta di circa 16,4 milioni negli ultimi trenta giorni.

I trader attribuiscono la corsa di Fca alle vendite "molto belle", come le definisce un operatore.

Un broker italiano, in una breve nota a commento dei dati, parla di "indicazioni molto positive per il mercato italiano e superiori alle nostre attese, che potrebbero portare a una revisione al rialzo del segmento Emea".

Il broker fa riferimento anche alle indiscrezioni di stampa sull'Ipo di Ferrari e afferma che la valutazione indicativa (6-10 miliardi di dollari) è "nel range atteso, anche se ci aspettiamo che l'Ipo venga proposta nella parte alta del range".

Icbpi parla di "buona performance... anche se i volumi sono simili a quelli di metà anni '90. Gli ordini sono in solido progresso, sostanziando questo trend: secondo l'anticipazione dello scambio di dati tra Anfia e Unrae, nell'aprile scorso i contratti siglati ammontano a 158.000 (+31%). Il primo quadrimestre 2015 si è chiuso con 607.000 ordini (+20)".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia