Poste, si lavora per Ipo primo semestre, ma slitterà a trim3-fonte

giovedì 19 febbraio 2015 19:15
 

ROMA, 19 febbraio (Reuters) - I vertici di Poste italiane stanno ancora lavorando per arrivare alla privatizzazione dell'utility pubblica entro la fine di giugno, ma il lavoro si protrarrà probabilmente fino al terzo trimestre dell'anno.

Lo ha detto a Reuters una fonte a conoscenza del dossier.

"Stanno lavorando per farla nel primo semestre, ma non ce la faranno: si andrà al terzo trimestre", ha detto la fonte.

Il governo ha deciso di vendere fino al 40% di Poste italiane. Sono anche già stati selezionati i Global coordinator che saranno Unicredit, Mediobanca, Banca Imi, Bofa Merril Lynch e Citi, mentre tra i bookrunners figurano Credit Suisse, Ubs, Goldman Sachs, Jp Morgan e Morgan Stanley.

L'Ad della società, Francesco Caio, ha sempre detto di avere per la privatizzazione un orizzonte che comprende l'intero 2015.

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia