Sorgente Res, delibera aumento fino a 600 mln a servizio Ipo

giovedì 11 settembre 2014 20:06
 

MILANO, 11 settembre (Reuters) - Sorgente Res, che ad agosto ha presentato il filing per quotarsi all'Mta con un'Ops, ha archiviato il primo semestre con un utile in calo a 280.000 euro (da 452.000) e un patrimonio netto in discesa a 398.000 euro (da 25,438 milioni del 31 dicembre), prima di una serie di conferimenti di immobili avvenuta a luglio.

E' quanto si legge in una nota della società, dove inoltre si riportano le delibere dell'assemblea straordinaria di luglio, che ha approvato un aumento di capitale pari a circa 162 milioni di euro a servizio dei conferimenti e un aumento tra i 350 e i 600 milioni al servizio dell'offerta, che sarà fortemente diluitivo e darà alla società un flottante consistente.

"I risultati di Sorgente Res al 30 giugno 2014 riflettono una serie di operazioni societarie e di transazioni di finanza straordinaria, atte a preparare la Società per il processo di ammissione alla quotazione", spiega in una nota la società.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia