PUNTO 1-Banche d'affari, Vtb rileva 9% Eidos, partnership Italia-Russia

mercoledì 15 gennaio 2014 17:49
 

(aggiunge nota Eidos)

MILANO, 15 gennaio (Reuters) - Novità nel mondo delle banche e boutique d'affari. La russa Vtb Capital ha rilevato il 9% del capitale dell'italiana Eidos Partners nel quadro di un accordo di cooperazione strategica.

Le due società, si legge in un comunicato pubblicato sul sito di Vtb e in una nota di Eidos, lavoreranno allo sviluppo del business dell'advisoring fra Italia e Russia, con estensione a tutta l'area dell'ex Unione Sovietica.

Nella nota diffusa da Eidos viene precisato che i due gruppi "intendono sviluppare un'offerta mirata di servizi di consulenza finanziaria per aziende e investitori italiani che puntano alla Russia e all'area del Russian Commonwealth... Condivideranno dati e informazioni con team congiunti per cooperare nei processi di quotazione in Borsa, in collocamenti di securities e in operazioni di M&A".

Eidos è una boutique finanziaria specializzata in M&A, Ipo, emissioni di debito, ristrutturazioni e operazioni strutturate.

Vtb Capital è la parte di investment banking del gruppo Vtb. Il governo russo controlla il 60,9% del capitale di Vtb Bank. Alla fine dello scorso anno, Vtb ha agito in qualità di financial advisor per Enel nella vendita della sua quota del 40% in Arctic Russia a Rosneft, per un controvalore di circa 1,8 miliardi di dollari.

"L'alleanza con Vtb Capital ci permetterà di offrire ai nostri clienti un accesso privilegiato ad una delle aree del mondo in più rapida crescita, accompagnandoli in un processo di sviluppo sui mercati internazionali ormai sempre più necessario", ha commentato Riccardo Banchetti, partner di Eidos.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia