27 novembre 2013 / 09:01 / 4 anni fa

PUNTO 1-Ipo M&G Chemicals, obiettivo raccolta 600 mln dlr, debutto 16/12

(Aggiunge dettagli, background)

HONG KONG/MILANO, 27 novembre (Reuters) - M&G Chemicals, che fa parte del gruppo Mossi & Ghisolfi, pensa di raccogliere circa 600 milioni di dollari nell'Ipo alla borsa di Hong Kong, che si preannuncia come la principale nuova quotazione di un'azienda straniera negli ultimi due anni.

Secondo un documento visionato ieri da Reuters, M&G - il terzo produttore al mondo di resina Pet utilizzata per bottiglie di bibite e per il packaging - offre 2,35 miliardi di azioni, in un range indicativo di 1,65-1,95 dollari di Hong Kong per ogni titolo.

M&G Chemicals intende utilizzare il 50% dei proventi dell'operazione per finanziare una parte della costruzione di uno stabilimento nella provincia cinese di Anhui.

Un altro 30% verrà impiegato per costruire uno stabilimento in Texas e un ulteriore 10% per ripagare un prestito ponte.

M&G ha ottenuto l'impegno a sottoscrivere l'offerta per circa 100 milioni di dollari da tre investitori chiave, ovvero l'industria danese Novozymes, la spagnola Cepsa Quimica e China Nuclear Engineering and Construction.

Il pricing dell'offerta è previsto per il prossimo 6 dicembre, con debutto il 16 dicembre.

Citic Securities agisce come sponsor e global coordinator.

M&G sarà la seconda azienda italiana a quotarsi a Hong Kong dopo Prada, che nel giugno del 2011 ha raccolto 2,5 miliardi di dollari. L'Ipo di M&G arriva in un momento in cui le quotazioni di società straniere a Hong Kong hanno subito un rallentamento.

In un report di una banca d'affari italiana, che Reuters ha avuto modo di visionare nelle settimane scorse, viene indicata una forchetta di valorizzazione pre-money della società di Tortona (Alessadria) di 1,071-1,597 miliardi di euro.

Il documento proietta per quest'anno ricavi pari a 1,93 miliardi e un Ebitda di 150,8 milioni, mentre nel 2014 si stimano ricavi pari a 1,94 miliardi e un Ebitda di 149,2 milioni.

Gli investimenti sugli impianti sono destinati a far schizzare l'indebitamento netto dai 573,1 milioni attesi per quest'anno agli 1,104 miliardi del 2014 e agli 1,258 miliardi dell'anno seguente.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below