Private equity, NEIP III rileva 12,5% di Lafert (motori), obiettivo Ipo

lunedì 11 novembre 2013 11:47
 

MILANO, 11 novembre (Reuters) - NEIP III, società di investimento gestita da Finint & Partners (gruppo Finanziaria Internazionale), è entrata nel capitale di Lafert, rilevando una quota del 12,5% del capitale.

L'operazione, si legge in un comunicato, è stata realizzata con una modalità mista (acquisto di azioni e sottoscrizione di uno strumento partecipativo).

NEIP ha rilevato la partecipazione da Alcedo, altro operatore di private equity attivo prevalentemente nel Nordest.

I termini finanziari dell'operazione non sono stati resi noti.

Con ricavi consolidati pari a circa 110 milioni di euro e oltre 500 dipendenti, Lafert, con sede a San Donà di Piave (Venezia), produce motori elettrici asincroni e servomotori brushless.

"L'azienda è cresciuta costantemente negli ultimi anni", ha commentato Fabrizio Trevisiol di Lafert, "grazie alla credibilità che Lafert ha saputo guadagnarsi a livello internazionale, con nuovi clienti e su nuovi mercati. L'obiettivo che ci siamo posti, compatibilmente con i mercati, è la quotazione in Borsa entro 2-3 anni per permettere alla nostra azienda ulteriori leve per la crescita".

NEIP III ha un commitment di 75 milioni di euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia