Ipo, cinese Shuanghui punta a raccogliere fino a 6 mld dlr in 2014 - fonti

mercoledì 6 novembre 2013 13:09
 

HONG KONG, 6 novembre (Reuters) - La cinese Shuanghui International Holdings ha contattato alcune banche in vista di un'Ipo, che potrebbe rappresentare il maggiore collocamento borsistico nell'area Asia-Pacifico degli ultimi quattro anni.

Shuanghui ha recentemente acquisito il gruppo americano Smithfield Foods.

Una fonte vicina alla situazione ha riferito che la società punta a raccogliere fino a 6 miliardi di dollari (4,4 miliardi di euro). Un'altra fonte ha parlato di un range di 3-4 miliardi.

Attraverso l'Ipo, Shuanghui potrà rimborsare parte dei prestiti contratti per l'acquisizione di Smithfield, operazione da 4,7 miliardi di dollari.

Inoltre, il collocamento consentirà ad alcuni azionisti finanziari di uscire dal capitale, come il fondo cinese CDH.

L'Ipo dovrebbe tenersi nel secondo trimestre dell'anno prossimo.

Si tratterebbe del più grande collocamento dall'Ipo di Aia Group, che risale all'ottobre 2010, operazione da 20,5 miliardi di dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia