PUNTO 1-Fiat in rosso, pesano stallo con Veba e Ipo Chrysler

lunedì 16 settembre 2013 09:43
 

(Aggiunge commenti broker, aggiorna titolo)

MILANO, 16 settembre (Reuters) - Fiat prosegue in negativo dopo un avvio di seduta in rialzo.

Attorno alle 9,35, il titolo del Lingotto cede lo 0,98%, a 6,09 euro, dopo aver segnato un minimo di 6,0450 euro. Finora sono passati di mano circa 3,2 milioni di pezzi, contro una media dell'intera seduta di 11,236 milioni negli ultimi trenta giorni.

I trader e le note dei broker citano come elemento negativo lo stallo nelle trattative per l'acquisto della quota di Veba in Chrysler.

Icbpi scrive che "i tempi per un accordo (con Veba) sembrano dilatarsi: l'effettivo completamento del piano di quotazione (di Chrysler) implicherebbe uno slittamento del progetto di fusione Fiat-Chrysler che permetterebbe a Fiat un pieno controllo della generazione di cassa della controllata. È tutto interesse delle parti, ma soprattutto di Fiat, di raggiungere un accordo, prima di arrivare ad una quotazione di Chrysler".

Anche un altro broker italiano, in una breve nota, scrive che l'Ipo complicherà i piani di fusione. D'altro canto, aggiunge, "la quotazione del solo 16,6% di Chrysler potrebbe impedire a Veba di ottenere una valutazione elevata: a conti fatti, la liquidità limitata dovrebbe spingere gli investitori a chiedere un significativo sconto in sede di Ipo".

Un altro broker italiano sottolinea la distanza tra le parti sul pricing del 41,5% di Chrysler in mano a Veba, "ma non possiamo escludere il raggiungimento di un compromesso". La banca d'affari stima in circa 15 miliardi di dollari la valutazione dell'equity di Chrysler, così che la quota di Veba avrebbe una valutazione di 6,3 miliardi. Posto che Fiat potrebbe chiedere uno sconto di circa 1 miliardo alla luce dell'esercizio delle tre opzioni call sul 10%, la quota di Veba potrebbe essere pagata 5,3 miliardi di dollari (4 miliardi di euro), "ma il gruppo italiano pare punti a pagare anche meno".

Un quarto broker italiano parla dei negoziati con Veba come di "un lungo processo" e dice di attendersi l'Ipo del 25% del capitale di Chrysler.

(Massimo Gaia)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia