Fiat si avvicina a quota 6 euro su attesa nuove mosse su Chrysler

martedì 28 maggio 2013 09:57
 

MILANO, 28 maggio (Reuters) - Seconda seduta consecutiva di forte rialzo per Fiat, spinta dall'attesa di nuove mosse nell'iter che ha come punto di arrivo la fusione con Chrysler.

Attorno alle 9,40, il titolo del Lingotto guadagna il 4,95%, a 5,94 euro, dopo aver rinnovato i massimi dell'anno a quota 5,9850 euro. Intensi gli scambi: sono passati di mano oltre 13 milioni di pezzi, contro una media dell'intera seduta di 19,960 milioni negli ultimi trenta giorni.

Dal punto di vista grafico, secondo un analista quota 6 euro (sotto la quale il titolo Fiat si trova dall'agosto 2011) rappresenta una resistenza significativa, difficile da violare.

Un dealer, spiegando la corsa del titolo, cita il Corriere della Sera, "che ha focalizzato l'attenzione sull'aumento di capitale" nel quadro della fusione con Chrysler, con quotazione a Wall Street.

L'aumento di capitale sarebbe finaziariamente impegnativo per Exor nell'ipotesi di mantenere invariata la propria quota del 30%. Oggi il titolo della holding sale, ma meno della controllata: +1,84%, a 25,4 euro, dopo aver comunque rinnovato i massimi dell'anno a quota 25,5 euro.

In scia Fiat Industrial : +2,13%, a 9,1 euro, dopo un picco di 9,13 euro.

Scettico sulla capacità di Fiat di sostenere ancora il rally un broker italiano, che sottolinea alcuni aspetti: l'acquisto di Chrysler non a sconto, i multipli post fusione più alti dei concorrenti, la lunghezza del processo. Fiat, secondo il broker, è buy solo in caso di ripresa dell'Europa.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia