Avio, nessuna scadenza definita per Ipo, ma resta interesse - Miccichè

martedì 18 settembre 2012 13:21
 

MILANO, 18 settembre (Reuters) - Non c'è ancora una scadenza definita per il collocamento in borsa di Avio anche se l'azionista di riferimento dell'azienda rimane molto interessato all'Ipo.

Lo ha detto Gaetano Miccichè, direttore generale di Intesa Sanpaolo, che attraverso Banca Imi è uno dei global coordinator e joint bookrunner per l'Ipo del gruppo aerospaziale.

"Stiamo lavorando con l'azionista, appena ci saranno condizioni di mercato migliori si deciderà come intervenire", ha affermato Miccichè a margine di un convegno a Milano.

"L'azienda va talmente bene e l'azionista è talmente interessato, ma non c'è premura e non c'è una scadenza definita", ha aggiunto.

A fine giugno scorso Borsa Italiana ha dato il giudizio di ammissibilità per la quotazione. Il giudizio di ammissibilità ha una validità di 12 mesi ed è subordinato al deposito del documento di registrazione in Consob. Avio è controllato dall'operatore di private equity Cinven (81% del capitale) e partecipata da Finmeccanica (14%).

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia