Ipo, Rosss punta ad acquisizioni in Italia e all'estero

mercoledì 26 marzo 2008 14:31
 

MILANO, 26 marzo (Reuters) - Rosss, matricola fiorentina che debutterà all'Expandi il 9 aprile, utilizzerà i proventi da Ipo per acquisizioni e non esclude di distribuire un dividendo negli anni a venire.

Lo ha spiegato al roadshow di presentazione dell'Ipo Simone Bettini, figlio del fondatore e direttore generale del gruppo fiorentino.

"Utilizzeremo il ricavato dell'aumento di capitale (5-7 milioni circa di proventi netti) per espanderci con acquisizioni in Italia o all'estero (...) nel nostro settore core (quello delle scaffalature) o anche nel segmento dell'automazione per il magazzino", ha detto il manager.

Quanto al pay out, "l'obiettivo è di andare verso la distribuzione di dividendi anche se non è stato, storicamente, obiettivo prioritario della società che punta soprattutto ad investire".

Le azioni verranno offerte ad un range indicativo è di 2,3-2,8 euro/azione, che corrisponde ad un'ipotesi di valorizzazione della società pari a 23,5-28,6 milioni.

L'offerta globale coinvolge 3,28 milioni di titoli - di cui 2,8 milioni rivenienti da aumento di capitale e un minimo di 820.000 destinate agli investitori retail.

L'Opvs è partita oggi, contestualmente al collocamento istituzionale, e si chiude il 4 aprile.

Nell'ipotesi di integrale sottoscrizione della greenshoe le azioni sul mercato rappresenterebbero il 27,7% del capitale. Listing partner della quotazione di Rosss è Abaxbank.