De Cecco, ok azionisti a riorganizzazione societaria per Ipo

martedì 26 febbraio 2008 18:04
 

MILANO, 26 febbraio (Reuters) - Via libera dell'assemblea degli azionisti del produttore di pasta De Cecco al progetto di riorganizzazione societaria preliminare alla quotazione a Piazza Affari.

Gli azionisti della F.lli De Cecco Di Filippo-Fara San Martino Spa hanno approvato la fusione inversa per incorporazione della controllante, La Fara dei F.lli De De Cecco di Filippo Spa, in F.lli De Cecco di Filippo-Fara San Martino.

Ok anche all'acquisizione del 100% di Delfin Srl, che controlla Prodotti Mediterranei Inc., società attiva nella distribuzione dei prodotti De Cecco nel mercato nord-americano, e del 90% di Molino e Pastificio De Cecco Spa Pescara.

L'assemblea, inoltre, ha approvato il frazionamento del capitale sociale, attualmente costituito da 27.000 azioni ordinarie da 516,4 euro nominali ciascuna, in 13.944.420 azioni ordinarie con valore nominale di 1 euro ciascuna e l'aumento gratuito del capitale sociale, mediante imputazione di riserve straordinarie, per un importo nominale di 540 euro, mediante emissione di 540 azioni ordinarie con valore nominale di 1 euro.

Infine, gli azionisti hanno confermato il cda, nominando Filippo Antonio De Cecco presidente e AD, con Giuseppe Aristide e Saturnino De Cecco AD.

Il 5 dicembre scorso, l'assemblea degli azionisti di La Fara aveva deliberato l'avvio del processo di ammissione a quotazione della Fratelli De Cecco. E il cda aveva conferito l'incarico di joint global coordinator a Mediobanca e JP Morgan.