Nasdaq OMX potrebbe quotarsi alla borsa di Shanghai

venerdì 23 maggio 2008 15:04
 

PECHINO, 23 maggio (Reuters) - La società mercato Nasdaq OMX Group Inc (NDAQ.O: Quotazione) potrebbe pensare di quotarsi sul listino della borsa di Shanghai se saranno modificate le regole che oggi limitano l'arrivo sul listino cinese di società estere.

Lo ha detto Xu Guangxun, rappresentante del Nasdaq a Pechino.

Il governo cinese ha già promesso che esaminerà l'ipotesi di aprire alle società straniere la possibilità di quotarsi localmente e secondo la stampa cinese in prima fila per questa opzione si sarebbe già messo il New York Stock Exchange.

"E' una grossa opportunità" ha detto il funzionario del Nasdaq a Reuters. "Se ci sarà la possibilità, perchè non dovremmo venire in Cina?".

Secondo Xu stare sul listino di Shanghai creerebbe vantaggi sia per il Nasdaq che per gli invesitori cinesi. "Il Nasdaq rafforzerebbe la diffusione del marchio e gli investitori cinesi avrebbero accesso a un buon titolo".

Fu Xiaoxue, funzionario dello Shanghai Stock Exchange, ha confermato a margine di un convegno che sia Nasdaq OMX sia NYSE Euronext NYS.N "hanno manifestato ufficialmente il loro interesse a quotarsi".

L'annunciata apertura dei listini cinesi agli stranieri ha tuttavia perso un po' di urgenza con il calo degli indici locali, scesi di quasi il 50% dai massimi 2007. Le maggiori borse mondiali - incluse NYSE, Nasdaq, Londra e Singapore - hanno da tempo aperto uffici Cina con l'obiettivo di attrarre IPO da parte di società cinesi.