PUNTO 1-Immit, Ipo vista a giugno, per Imi vale 1,059-1,125 mld

lunedì 19 maggio 2008 15:44
 

(aggiunge ammissione alla quotazione in paragrafo 3)

MILANO, 19 maggio (Reuters) - Immit, divisione immobiliare del gruppo Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione), potrebbe sbarcare in borsa "entro metà giugno, autorità e mercati permettendo".

Lo dice a Reuters una fonte di settore.

Borsa Italiana ha intanto disposto l'ammissione alla quotazione delle azioni ordinarie della società immobiliare con data di inizio che verrà "stabilita con successivo avviso".

Secondo una nota di ricerca preparata per il premarketing e resa disponibile a Reuters da fonti di mercato, inoltre, Banca Imi ipotizza per la matricola una valorizzazione indicativa di 1,059-1,125 miliardi, senza contare lo sconto da Ipo.

Il valore è calcolato con il metodo dei flussi di cassa, assumendo un WACC (weighted average cost of capital) del 7,6%.

IL PANIERE DI COMPARABLE   Continua...