PUNTO1-Ipo,Best Union cambierà taglia entro '09 con acquisizioni

martedì 6 maggio 2008 14:33
 

(riformula titolo e lead, aggiunge dichiarazioni AD Luca Montebugnoli)

MILANO, 6 maggio (Reuters) - Best Union, matricola bolognese specializzata nella biglietteria elettronica, punta a "cambiare decisamente taglia e dimensioni di qui al 2009".

Lo ha detto in roadshow l'AD Luca Montebugnoli, la cui quota nella società passerà dall'attuale 58% al 31,2% dopo l'Ipo e l'eventuale greenshoe.

"Vogliamo diventare un polo aggregante nel nostro settore (...) per crescere progettiamo una serie di piccole acquisizioni in Italia e partnership importanti all'estero", ha spiegato.

Il progetto di quotazione a fine marzo era stato sospeso per le turbolenze dei mercati. Ma "riparte oggi perchè si è aperta una finestra di quiete borsistica" e nonostante tempi difficili il pubblico degli eventi sportivi non manca, spiega il manager che tra i suoi consoci annovera Nicoletta Mantovani, amica storica più nota oggi come vedova del tenore Luciano Pavarotti.

Sui dividendi, che negli ultimi tre anni la società non ha mai distribuito, l'AD si limita a dire "auspico la giusta remunerazione per i nostri soci ma preferiamo prima quotarci e poi, man mano, decidere la politica di pay out".

Il collocamento, che parte oggi e si chiude il 12 maggio, prevede l'emissione di massimi 3,9 milioni di titoli, di cui 3,12 milioni rivenienti da aumento di capitale. L'esordio all'Expandi è atteso per il 15 maggio.

Le azioni verranno offerte ad un range di 3,4-4 euro, corrispondente ad una capitalizzazione post Ipo tra i 20,9 e i 24,6 milioni di euro.   Continua...