PUNTO 3 - Il Sole 24 Ore debutta male, Montezemolo guarda avanti

giovedì 6 dicembre 2007 17:46
 

(aggiorna con chiusura titolo)

MILANO, 6 dicembre (Reuters) - Debutto con il segno meno per Il Sole 24 Ore (S24.MI: Quotazione), a conferma del difficile momento di mercato per le Ipo.

Arrivato a perdere sino all'8%, il titolo del gruppo editoriale (che appartiene al segmento Standard 1) ha recuperato un po' di terreno nel finale e ha chiuso con un calo del 2,61%, a 5,60 euro, rispetto a un prezzo di collocamento di 5,75 euro, che era il minimo della forchetta indicativa.

Il Sole ha toccato un punto più basso a 5,26 euro. Sono passati di mano poco più di 8 milioni di pezzi. Lo stoxx media europeo è salito dello 0,11%.

Il presidente di Confindustria (azionista di controllo), Luca Cordero di Montezemolo, a margine della cerimonia di debutto del titolo editoriale, ha detto di non essere preoccupato dall'andamento del titolo, perché "guarda a medio-lungo termine. Altrimenti avremmo rinviato la quotazione come hanno fatto altri oppure deciso di partire da un prezzo molto basso".

"Abbiamo fiducia nel mercato, nel management e nelle grandi potenzialità di crescita di un giornale che ha la più alta diffusione in Europa", ha aggiunto Montezemolo.

"C'è grande spazio per crescere. (La versione) inglese, la multimedialità, accordi sui mercati, acquisizioni, joint-venture e nell'area professional, dove il Sole ha una posizione di leadership".

A proposito della versione inglese del quotidiano, il numero uno di Viale dell'Astronomia ha accennato, forse scherzosamente, anche a edizioni "in cinese e in arabo", un auspicio che l'amministratore delegato del gruppo, Claudio Calabi, ha commentato sottolineando che "è giusto che Confindustria ci dia stimoli ambiziosi".   Continua...