M&A, italiana Fila acquista la tedesca Lyra

mercoledì 30 luglio 2008 12:46
 

MILANO, 30 luglio (Reuters) - L'italiana Fila, produttrice di matite e affini, ha acquisito la società tedesca Lyra. Lo si legge in un comunicato diffuso oggi. Una fonte vicina al dossier aggiunge che Fila ha pagato circa 29 milioni di euro (pari al fatturato Lyra del 2007).

L'operazione segue la strategia di crescita per linee esterne sui mercati esteri e di diversificazione industriale avviata dal gruppo, sostenuta da Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) che ne detiene il 25% del capitale.

Con quest'acquisizione, Fila entra nel mercato interno dei giganti tedeschi del settore, rientra nel business della produzione di matite cosmetiche per conto terzi oltre che nel nuovo segmento di mercato dei prodotti destinati all'utilizzo industriale.

Nel passato Fila aveva manifestato l'intenzione di quotarsi in borsa, ma secondo fonti vicine al dossier l'ipo è in standby, in attesa di mercati migliori.

Nel 2007 il fatturato consolidato di Fila ha raggiunto i 166 milioni di euro (30% circa generato in Italia).