Ipo, belga Movetis prezzata a metà range, riparte mercato Europa

giovedì 3 dicembre 2009 17:21
 

BRUXELLES, 3 dicembre (Reuters) - L'offerta pubblica di titoli della società farmaceutica belga Movetis è stata prezzata a 12,25 euro per azione, poco sotto la metà della forchetta indicativa (11,25-14,25 euro).

Si tratta della maggiore Ipo in Belgio dall'ottobre 2007, quando Nyrstar (NYR.BR: Quotazione) raccolse circa 1,74 miliardi di euro. Peraltro, il confronto fra le due offerte è impietoso: Movetis, infatti, ha raccolto appena 85 milioni di euro (destinati a diventare 97,75 milioni in caso di esercizio dell'opzione di greenshoe). La società farmaceutica debutterà domani.

Il successo del collocamento di Movetis, secondo gli osservatori, è un segnale che si è aperta una finestra di opportunità per le società europee, in particolare per quelle che operano in settori innovativi, per sbarcare in borsa.

Movetis, specializzata in farmaci per la cura delle malattie gastrointestinali, intende utilizzare il ricavato dell'Ipo per lanciare sul mercato il prodotto di punta, Resolor, che tratta la costipazione cronica delle donne.

Movetis è nata nel 2006 come spin-off di Johnson & Johnson (JNJ.N: Quotazione).

Il gruppo chimico belga Taminco, secondo quanto riportato dalla stampa locale, sta pensando di quotarsi su Euronext nella primavera del 2010, un'Ipo che potrebbe avere un controvalore di circa 500 milioni di euro.

Il mercato europeo delle Ipo quest'anno è stato asfittico, con volumi per appena 741 milioni di dollari nei primi nove mesi, rispetto ai 35 miliardi dell'Asia e ai circa 7 miliardi degli Stati Uniti.

Il quarto trimestre, però, secondo i dati Thomson Reuters, ha registrato un'accelerazione, con 4,1 miliardi di dollari raccolti fra ottobre e novembre.

A Milano, Yoox YOOX.MI, società attiva nella vendita di abbigliamento online, ha debuttato con il botto: attorno alle 16,55, il titolo guadagna il 10,23%, a 4,74 euro, dopo aver segnato un massimo di 4,97 euro.   Continua...