Google e Yahoo svelano parte del loro accordo su pubblicità

sabato 9 agosto 2008 10:53
 

di Eric Auchard

SAN FRANCISCO (Reuters) - Google e Yahoo hanno svelato ieri alcune parti di un accordo che riguarda la loro partnership per la pubblicità legata ai motori di ricerca, senza però rivelare i termini finanziari e l'estensione del patto.

In alcuni documenti depositati presso la Securities and Exchange Commission, equivalente della Consob americana, le due società hanno insolitamente deciso di rendere pubbliche alcune parti del contratto che regola il loro accordo, senza però entrare nei dettagli finanziari, come ad esempio il modo in cui i guadagni saranno ripartiti fra le due società.

La pratica è piuttosto insolita, in quanto le compagnie che operano su internet sono solitamente molto restie a rivelare i termini dei loro accordi.

I critici dicono che l'accordo fra i due giganti rischia di ridurre la competizione nel mercato pubblicitario legato alle ricerche sul web.

Un rivale come Microsoft ha criticato la notizia dell'accordo affermando che Google, che già detiene una posizione dominante con il 70% del mercato, arriverà a controllarne il 90% grazie alla partnership con Yahoo.

In base all'accordo, Google fornirà a Yahoo i servizi pubblicitari che appariranno al fianco del motore di ricerca della stessa Yahoo e i due servizi di instant messaging, Yahoo Messenger e Google Talk, potranno dialogare insieme.

Nessuna delle società è stata immediatamente raggiungibile per un commento.

 
<p>Jerry Yang di Yahoo (al centro) discute coi confondatori di Google Larry Page (a sinistra) and Sergey Brin (a destra) a margine di una conferenza in nell'Idaho il 10 luglio scorso. REUTERS/Rick Wilking</p>