Cina, sito anti-corruzione in crash per "troppi contatti"

mercoledì 19 dicembre 2007 08:28
 

PECHINO (Reuters) - Un sito Internet del governo cinese che incoraggia i cittadini a riferire episodi di corruzione è andato in crash il primo girono di attività per i troppi contatti.

L'ufficio nazionale cinese per la prevenzione della corruzione, creato in settembre dopo una serie di scandali di vaste proporzioni che vedevano protagonisti funzionari di governo, ha lanciato il suo sito Internet ufficiale (yfj.mos.gov.cn) ieri.

Nel pomeriggio il sito Web non si poteva aprire, secondo quanto riferito dal Beijing Youth Daily.

Il quotidiano, citando un funzionario, ha spiegato che "il numero dei visitatori era eccessivo".

Il sito poi ha ripreso a funzionare, secondo quanto riferito dal quotidiano, ed era possibile già leggere 12 pagine di commenti postati da utenti Internet.

Stamani il sito è inaccessibile.

 
<p>Cina, sito anti-corruzione in crash per "troppi contatti". REUTERS/ Nir Elias</p>