Aereoplanini di carta nello spazio da scienziati giapponesi

mercoledì 6 febbraio 2008 16:20
 

KASHIWA CITY (Reuters) - Un gruppo di scienziati giapponesi ha intenzione di lanciare aereoplanini di carta dalla Stazione spaziale internazionale per vedere se sono in grado di tornare sulla Terra.

Oggi i ricercatori dell'Università di Tokyo hanno testato piccoli aerei di carta creati con un materiale speciale sottoponendoli a un test di 30 secondi, alla temperatura di 250 gradi e con raffiche di vento sette volte più veloci del suono.

Gli aerei hanno superato il test del tunnel del vento, uscendone intatti.

La teoria degli studiosi è che la carta essendo molto più leggera di una navicella spaziale, può evitare i danni derivanti dalla frizione e dal calore che le navicelle spaziali devono affrontare rientrando in atmosfera.

Shinji Suzuki, professore di ingegneria aerospaziale, ha detto che la tecnologia potrà forse un giorno essere utilizzata per aerei senza uomini a bordo.

La squadra ha chiesto a un astronauta giapponese di lanciare aeroplanini di 20 centimetri realizzati con carta chimicamente trattata per resistere al calore e all'acqua, dalla Stazione spaziale internazionale.

Ci vorranno diversi mesi perché gli aerei tornino sulla Terra e non c'è modo di sapere dove arriveranno, se mai lo faranno, secondo quanto detto da Suzuki.