Telecom Italia smentisce ipotesi fusione Vivo-Tim Brasil

giovedì 31 gennaio 2008 20:42
 

MILANO (Reuters) - Telecom Italia dice che l'ipotesi di fusione tra Tim Brasil e Vivo, controllata da Telefonica, è priva di ogni fondamento.

Lo dice un portavoce della società dopo che la stampa brasiliana è tornata sulla possibilità di un'integrazione tra i due operatori.

"Telecom Italia precisa che quanto riportato dal quotidiano 'O Estado de San Paulo' avente come oggetto Tim Brasil è destituito di ogni fondamento", ha detto un portavoce.

Oggi, citando una fonte anonima, il quotidiano ha detto che il governo brasiliano potrebbe valutare le modalità per consentire un merger fra Vivo e Tim, apportando cambiamenti alle norme che attualmente impediscono ai due gruppi di fondersi.

"O Estado de San Paulo" ha sottolineato anche che i negoziati sono incentrati sulle modifiche alle norme che attualmente, fra le altre cose, non consentono a una società di controllare due concessioni.

Vivo è una joint venture fra Telefonica e Portugal Telecom, mentre Tim fa capo a Telecom Italia, partecipata dalla spagnola Telefonica.