Toyota inizierà a produrre batterie al litio nel 2010

mercoledì 11 giugno 2008 11:12
 

TOKYO (Reuters) - Toyota ha detto oggi che nel 2010 inizierà a produrre batterie con ioni al litio su vasta scala, in una joint venture con Matsushita Electric Industrial con l'obiettivo di lanciare altre auto elettriche nei prossimi anni.

Toyota, il più importante produttore al mondo di mezzi ibridi a benzina e a elettricità, sta cercando di diffondere sempre più questi mezzi di trasporto mentre in tutto il mondo i prezzi dei carburanti hanno toccano nuovi record.

La joint venture tra le due aziende -- la Panasonic EV Energy Co -- attualmente produce batterie al nickel e a metallo utilizzate nei veicoli ibridi di Toyota e sta costruendo due nuovi stabilimenti per far aumentare la capacità produttiva a 1 milione di batterie attorno al 2010.

Toyota, che ha messo su strada il primo veicolo ibrido nel 1997, si è prefissata come obiettivo quello di raggiungere vendite globali annuali di 1 milione di veicoli ibridi poco dopo il 2010, oltre il doppio dello scorso anno.

La casa giapponese ha venduto complessivamente 1,5 milioni di mezzi ibridi da quando ha lanciato il primo ibrido, il Prius, oltre un decennio fa.

Molti produttori di auto collaborano con produttori di batterie per sviluppare mezzi alimentati da batterie al litio, che sono in grado di immagazzinare più energia in contenitori più piccoli e più leggeri e soprattutto vengono viste come fondamentali per aumentare la velocità che possono raggiungere i veicoli alimentati unicamente a batteria.

Le batterie al litio attualmente sono molto utilizzate per cellulari e pc portatili.

 
<p>Il logo di Toyota in una fiera a Francoforte. REUTERS/Alex Grimm</p>