Yahoo dice che Microsoft non è più interessata a fusione

giovedì 29 maggio 2008 09:58
 

di Eric Auchard

CARLSBAD, California (Reuters) - L'amministratore delegato di Yahoo Jerry Yang ha detto ieri sera che un accordo con Microsoft avrebbe un grande potenziale, ma che il gigante dell'informatica non sembra più essere interessato ad una fusione completa tra le due società.

Nel suo ultimo commento sulla trattativa, che dura ormai da quattro mesi, Yang ha indicato che, mentre la sua società rimane aperta alla possibilità di una fusione, Microsoft sembra aver accantonato per il momento l'idea.

All'inizio di questo mese, Microsoft ha ritirato un'offerta per comprare Yahoo per 47,5 miliardi di dollari, pari a 33 dollari per azione, dopo che il motore di ricerca aveva rilanciato chiedendo 37 dollari per azione.

"Noi non abbiamo rifiutato la proposta. E' stata Microsoft a farlo", ha detto Yang in un'intervista rilasciata ieri durante la conferenza intitolata D: All Things Digital vicino a San Diego.

A partire da metà maggio, le due società hanno iniziato a discutere su un possibile accordo diverso dalla fusione.

"Microsoft non è più interessata a comprare la società, e adesso stiamo discutendo di altre cose. Dobbiamo capire esattamente cosa intendono proporci ... loro sono decisamente interessati a Yahoo, e dobbiamo capire di più", ha detto Yang.

La settimana scorsa, una fonte vicina alle ultime trattative ha detto che Microsoft avrebbe proposto di comprare la divisione ricerca di Yahoo e una fetta di minoranza del suo pacchetto azionario, ma non l'intera società.

In un'intervista fatta durante la stessa conferenza, l'amministratore delegato di Microsoft Steve Ballmer ha detto che la trattativa con Yahoo era collassata principalmente per questioni di prezzo.   Continua...

 
<p>Un telefonino naviga su Yahoo!. REUTERS</p>