Videogame, rinviato a estate il lancio del gioco di Harry Potter

lunedì 8 settembre 2008 18:54
 

NEW YORK (Reuters) - Electronic Arts ha rinviato alla prossima estate il suo ultimo videogioco di Harry Potter, che si aspetta possa dare una spinta alle entrate e ai ricavi di questo anno fiscale.

Le azioni di EA sono scese del 3% dopo l'annuncio oggi del rinvio del gioco "Harry Potter e il principe mezzosangue" da novembre 2008, che segue il rinvio all'anno prossimo del lancio al cinema del film dallo stesso titolo.

EA ha detto di aspettarsi che il gioco possa generare 120 milioni di dollari di entrate e 13 cent per azione in utile per il suo attuale anno fiscale, che termina il 31 marzo 2009.

Il rinvio del lancio del film, inizialmente atteso per novembre, è stato pensato per dare manforte all'importante stagione estiva di Hollywood, dopo che lo sciopero degli sceneggiatori ha costretto gli studios a rivedere le uscite delle pellicole.

Quando sarà lanciato, il gioco sarà disponibile per quasi tutte le console, comprese la Wii di Nintendo , la Playstation 3 di Sony e la Xbox 360 di Microsoft, oltre che per i personal computer.

 
<p>Daniel Radcliffe (al centro), Rupert Grint (a sinistra) e Emma Watson, interpreti nel film di Harry Potter rispettivamente del maghetto, di Ron e di Hermione. REUTERS/Mario Anzuoni (UNITED STATES)</p>