Tlc, operatori tagliano costo data roaming in Ue

venerdì 8 febbraio 2008 17:17
 

LONDRA (Reuters) - Gli operatori di telefonia mobile Vodafone, 3, Kpn e Play taglieranno le tariffe dati in roaming in Europa prima della scadenza imposta dall'Authority Ue per le telecomunicazioni.

Il commissario europeo alle Telecomunicazioni Viviane Reding ha annunciato settimana scorsa che gli operatori di telefonia mobile europei devono tagliare prima dell'estate le tariffe che regolano l'accesso Web all'estero da laptop e cellulari, pena la modifica forzata.

Vodafone ha annunciato oggi che ridurrà i prezzi delle sue tariffe mensili di data roaming per i viaggiatori d'affari europei di più del 45%, rendendo meno costoso l'uso wireless dei laptop all'estero.

I gruppi 3, Kpn e Play avevano annunciato fin da ieri l'intenzione di ridurre il prezzo al consumatore a 25 centesimi di euro per megabyte scaricato.

In media, attualmente il prezzo chiesto dalle compagnie telefoniche per scaricare dati in Europa si aggira fra uno e due euro per megabyte.

I sei operatori che hanno obbedito al richiamo del commissario europeo sono l'olandese Kpn insieme alla sua sussidiaria belga Base e quella tedesca E-Plus, il gruppo polacco Play e quello di 3 -- posseduto da Hutchison Whampoa -- che opera in Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Austria, Svezia e Danimarca. E Vodafone, la compagnia telefonica che ha maggiori utili al mondo.

 
<p>Alcuni cellulari in mostra. REUTERS</p>