DreamWorks preferisce Intel a Amd per forniture di chip

martedì 8 luglio 2008 10:41
 

(Reuters) - Lo studio di animazione DreamWorks Animation ha scelto l'azienda produttrice di chip Intel preferendola al precedente fornitore, Advanced Micro Devices, per garantirsi gli approvvigionamenti di microprocessori e altra tecnologia da utilizzare nelle operazioni di animazione e computer-grafica. Lo ha riferito oggi il Wall Street Journal.

L'accordo prevede la completa sostituzione di tutta l'apparecchiatura hardware dello studio, compresi 1.500 server della Hewlett-Packard e 1.000 terminali che utilizzano dei processori della Amd, che verranno cambiati con nuovi sistemi Hp che utilizzano chip della Intel, secondo quanto riportato dal quotidiano finanziario.

I termini economici dell'accordo non sono stati resi noti.

Amd, che ha sempre mirato ad avere studi di animazione fra i suoi clienti, aveva firmato un accordo per tre anni con la Dreamwork nell'aprile del 2005.

Il cambiamento avviene in un momento in cui DreamWorks ha in programma di produrre film in 3 dimensioni nel tentativo di attirare al cinema più spettatori negli Usa.

La scelta di Intel, ha spiegato Dreamwork, è dovuta alle prestazioni di due nuovi chip prodotti dall'azienda, che dovrebbero essere in grado di velocizzare le operazioni sui computer in modo da facilitare il cambiamento verso la tecnologia 3-D in programma per l'anno prossimo.

 
<p>Espositore Intel al Consumer Electronics Show di Las Vegas, nel gennaio del 2008. REUTERS/Steve Marcus (Usa)</p>