Telefonia mobile, industria prospetta nuovi rischi per sicurezza

venerdì 15 febbraio 2008 11:45
 

BARCELLONA (Reuters) - Nonostante esistano oggi dei sistemi di sicurezza contro gli attacchi di virus ai telefonini, i produttori di dispositivi cellulari prospettano ora nuovi rischi in vista dell'arrivo di piattaforme come Android di Google.

Dal 2004, virus in grado di disabilitare telefoni o di far lievitare le bollette telefoniche attraverso messaggi e chiamate non volute, hanno determinato la nascita di un nuovo mercato di tecnologie per la sicurezza.

"Se Android diventa una piattaforma ampiamente diffusa, i rischi saranno maggiori rispetto ad attuali piattaforme di uso comune come Symbian", ha detto Mikko Hypponen, capo del settore di ricerca per il marchio di sofware di sicurezza F-secure.

Gli esperti hanno anche prospettato nuovi rischi concernenti il piano di Apple di aprire la sua piattaforma. "La Apple ha sempre gestito egregiamente i problemi di sicurezza. Ci saranno dei problemi, e Apple li risolverà", ha detto Jan Volkze, direttore marketing settore mobile di Mc Afee .

Secondo una ricerca di Canalys, circa il 65% dei telefoni venduti usano software della britannica Symbian. La Apple è al quarto posto con il 7% del mercato, preceduta da Microsoft e RIM.

F-Secure e Mc Afee sono stati leader nella vendita di software di sicurezza per cellulari, ma molti altri marchi di antivirus si sono imposti sul mercato negli ultimi anni.

"Grandi produttori di dispositivi telefonici come Nokia hanno già risolto problemi di sicurezza, nonostante la loro estensione", ha detto Hypponen di F-Secure.

Anche se il rischio che un cellulare venga infettato restano ancora molto bassi, migliaia di telefoni hanno già subito attacchi. Una ricerca di McAfee ha mostrato che i tre quarti degli intervistati si mostra preoccupato circa i rischi connessi alla sicurezza nell'uso di dispositivi mobili, mentre una persona su sette dichiara di aver già avuto problemi di questo genere.

"Preoccupazione del cliente sui rischi e affidabilità dei servizi sono temi cruciali per gli operatori, soprattutto in un mercato maturo come questo", ha detto Victor Koutznet, vice presidente settore mobile di Mc Afee.

Dal 2004, il numero di virus e malware ha raggiunto quota 395, ha detto F-Secure, aggiungendo che la crescita di essi è stata minima negli ultimi 12 mesi

 
<p>Un uomo sistema un grande poster con un cellulare. TECOM REUTERS/Christian Charisius CHA/MAD</p>