Mancano iPhone: problemi di forniture o nuovo modello in arrivo?

giovedì 3 aprile 2008 10:15
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - C'è scarsità di iPhone di Apple in molti negozi Usa: un fattore che potrebbe indicare problemi nelle forniture di componenti oppure l'arrivo di un nuovo modello, secondo gli analisti.

Bernstein Research ha detto che il suo controllo sulle forniture dell'iPhone ha evidenziato che il dispostivo multifunzione sembra essere fuori magazzino nei negozi Usa e nei negozi online, cosa che potrebbe portare a una perdita di vendite fino a 40.000 unità a settimana in caso di carenza prolungata.

Un altro analista sostiene che l'impatto finora sia stato limitato, stimando la media in cui i negozi Apple sono stati senza stock in solo pochi giorni durante il trimestre fino a marzo e che le forniture sembrano essere ok nei negozi del partner AT&T.

"Dal nostro punto di vista, la spiegazione più probabile per questa situazione insolita sia una carenza nella produzione, forse a causa di una mancanza nei componenti", scrive l'analista Toni Sacconaghi in una nota.

Apple non ha voluto confermare se ci sia una carenza di iPhone, ma il portavoce Steve Dowling ha detto: "Stiamo lavorando per rifornire gli iPhone il più velocemente possibile e i nostri negozi continuano a ricevere carichi quasi ogni giorno".

Le recenti notizie sulla carenza di iPhone hanno alimentato speculazioni che Apple stia preparando una nuova versione del dispositivo che girerà sulla più veloce rete wireless 3G.

La società potrebbe presentare un nuovo iPhone a giugno o luglio, circa tre mesi prima delle attese, secondo l'analista di American Technology Research Shaw Wu, citando controlli con fonti non identificate della catena di fornitura.

"Quello che ci dà la convinzione di una tebella di marcia accelerata è che il livello di inventario di iPhone appare piuttosto esile", scrive Wu in una nota.

Wu prevede che Apple venderà 11 milioni di telefoni entro la fine del 2008, il 10% in più dell'obiettivo, grazie a un nuovo modello, una maggior diffusione tra i clienti business e un taglio dei prezzi.

 
<p>La presentazione di un iPhone Apple. REUTERS/Ina Fassbender (GERMANY)</p>