Google annuncia che concorrerà da sola per frequenze cellulari

domenica 2 dicembre 2007 11:12
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - Google ha annunciato oggi ufficialmente l'intenzione di concorrere, senza partner, all'asta per ottenere le frequenze per una rete di telefonia mobile, confermando quanto anticipato dal Wall Street Journal citando fonti informate.

La società di Silicon Valley aveva detto diversi mesi fa che stava esaminando l'ipotesi di partecipare all'asta per l'assegnazione della frequenza 700-megahertz in programma il prossimo 24 gennaio. La scadenza fissata dalla Commissione federale Usa per le comunicazioni per la presentazione delle candidature da parte delle società è il 3 dicembre.

Queste frequenze radio saranno restituite da emittenti tv che si sposteranno dall'analogico al digitale all'inizio del 2009. I segnali possono percorrere lunghe distanze e passare attraverso muri spessi. L'asta è considerata l'ultima occasione per un nuovo soggetto di telefonia mobile.

Google ed altre società di primo piano di Silicon Valley considerano lo spettro wireless un modo per creare una concorrenza più aperta per servizi sui telefonini e portatili rispetto alle reti esistenti, mettendo il settore su una strada simile a quella senza limiti di Internet.