Google, malcontento fra i dipendenti per caro-asilo

domenica 6 luglio 2008 15:46
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - Google è finita sotto accusa per opera di un gruppo di genitori che lavorano negli uffici della società della Silicon Valley a causa dell'aumento dei prezzi dei servizi degli asili infantili. Lo ha riportato il New York Times.

Il Times descrive le proteste sui cambiamenti nella politica degli asili infantili del leader dei motori di ricerca Internet come uno dei problemi che stanno venendo fuori con la rapida crescita dell'azienda, fra i quali l'aumento della burocrazia interna e il fatto che alcuni degli impiegati se ne siano andati per essere assunti in società start-up.

Il portavoce di Google Matt Furman ha detto che i cambiamenti nella politica aziendale per gli asili e l'aumento dei prezzi sono prima di tutto finalizzati a sostenere una crescita significativa degli asili per i bambini dei dipendenti di Google che lavorano nel quartier generale di Mountain View.

"Abbiamo una situazione in cui forniamo il servizio di asilo infantile a 200 bambini e altri 700 non possono accedervi", ha detto Furnam.

"La premessa a questi cambiamenti è quella di eliminare una lista di attesa di 700 persone".

Secondo i cambiamenti dei prezzi che saranno scaglionati nei prossimi cinque trimestri, i genitori di un bambino in età pre-scolare possono attendersi di pagare 1.116 dollari al mese (711 euro) entro ottobre di quest'anno e 1.710 dollari (1.089 euro) entro ottobre 2009.

 
<p>La sede di Google, a Mountain View, in California. REUTERS/Kimberly White (UNITED STATES)</p>