Crescita industria Usa videogame vista rallentare nel 2008

domenica 6 gennaio 2008 13:19
 

LAS VEGAS (Reuters) - La crescita delle vendite dell'industria Usa dei videogiochi è attesa in calo nel 2008, dato che l'accelerazione della domanda di software è smorzata dalla diminuzione delle entrate dell'hardware. Lo ha detto la Consumer Electronics Association all'apertura del Consumer Electronics Show di Las Vegas.

Il fatturato globale di questo settore industriale negli Usa è visto crescere a 17,9 miliardi di dollari nel 2008, con un aumento fino al 13% da una stima di 15,8 miliardi nel 2007. Questo dato si raffronta però al 22% di crescita che si era registrato dal 2006 al 2007.

L'attesa flessione della crescita avviene quando il settore si sta allontanando dalla fase iniziale di presentazione delle nuove console di videogiochi da parte dei rivali Microsoft, Sony e Nintendo.

La Xbox 360 di Microsoft, lanciata due anni fa, fa concorrenza alla Wii di Nintendo e alla PlayStation 3 di Sony, entrambe sul mercato da poco più di un anno, per il dominio del mercato globale.

Le vendite nel settore dell'hardware dei videogame sono balzate del 50% nel 2007 a 6,6 miliardi di dollari, ma sono attese in calo alla quota di 6,4 miliardi di dollari nel 2008.

Ora che tutte le principali console sono stabilizzate, ci si attende che le vendite dell'hardware rallentino, mentre la domanda dei relativi software dovrebbe aumentare, con i proprietari di console che vogliono arricchire i loro scaffali di nuovi titoli.

Le vendite di software sono viste salire a 11,5 miliardi di dollari nel 2008, dai 9,1 miliardi del 2007.

 
<p>Immagine di uno degli stand al Consumer Electronics Show di Las Vegas. REUTERS</p>