Cina assegnerà tre licenze 3G, spinge per fusioni tlc

sabato 24 maggio 2008 15:51
 

SHANGHAI (Reuters) - La Cina assegnerà tre licenze per servizi di telefonia mobile di terza generazione ad alta velocità e spinge per una ristrutturazione delle principali società di telecomunicazioni, compresa la fusione di China Unicom e Netcom. Lo ha comunicato oggi il governo.

Il governo, in un comunicato pubblicato sul suo sito web (www.gov.cn), dice anche che incoraggerà il leader della telefonia fissa China Telecom ad acquistare la rete wireless Cdma di China Unicom.

Il comunicato non precisa se la ristrutturazione coinvolgerà le società di proprietà dello stato e le loro controllate quotate, ma gli analisti ritengono che le fusioni probabilmente riguarderanno anche le capogruppo.

Un rinnovamento del settore dare il 'la' a miliardi di dollari di investimenti per produttori di apparecchi come Motorola e Nortel con le nuove società post-fusioni che allargano le reti per la concorrenza.

 
<p>Una giovane cinese al telefonino a Pechino. REUTERS/Jason Lee (CHINA)</p>