Samsung e Sony investiranno 1,9 miliardi dollari in Lcd

martedì 4 marzo 2008 10:06
 

SEUL (Reuters) - Samsung Electronics e Sony investiranno insieme circa 1,9 miliardi di dollari in una nuova linea di produzione di schermi piatti, secondo quanto riferito oggi da una fonte vicina alla vicenda.

Il commento è l'ultimo di una serie di annunci di collaborazioni fatti dai produttori di schermi che sottolinea le forti prospettiva di crescita per il mercato di televisioni a cristalli liquidi.

La settimana scorsa, la giapponese Sony ha dichiarato l'intenzione di acquistare un terzo del nuovo impianto per la costruzione di schermi a Lcd da 3,5 miliardi di dollari che Sharp sta costruendo.

Il giorno seguente una fonte vicina a Samsung, partner coreano di Sony, aveva confermato che le due aziende erano nello stadio finale di una trattativa per costruire un'altra linea di produzione in joint venture, fugando voci che vedevano l'affare in pericolo.

"Le negoziazioni sono allo stadio finale e saranno concluse presto", ha detto oggi la fonte vicina a Samsung, che ha preferito non essere identificata perchè non era autorizzata a parlare con i media. "L'investimento sarà di quel ordine di grandezza", ha specificato la fonte quando gli è stato chiesto se fosse vera la notizia riportata dal quotidiano economico Nikkei che parlava di un affare fra le due aziende da circa 1,9 miliardi.

Sony intende diversificare la sua produzione di schermi piatti per tentare di sorpassare Samsung, principale produttore mondiale di televisioni a Lcd nel 2007.

 
<p>Schermi Lcd di Samsung in un negozio di Seul. REUTERS/Lee Jae-Won (SOUTH KOREA)</p>