Indagine parlamento Usa su pubblicità mirata da società Internet

sabato 2 agosto 2008 17:17
 

WASHINGTON (Reuters) - I parlamentari Usa stanno chiedendo alle maggiori società Internet statunitensi se monitorino le visite online dei loro clienti e utilizzino le informazioni per realizzare delle pubblicità su misura per loro.

I membri di vertice della Commissione parlamentare del Commercio e dell'Energia hanno scritto una lettera ai provider di Internet e ad altre società online, chiedendo se abbiano "realizzato su misura, o facilitato la realizzazione su misura, di pubblicità Internet basata sulle ricerche su Internet, la navigazione o altri utilizzi (del web) dei clienti".

La richiesta giunge quando c'è una crescente stretta osservazione del fenomeno, noto come "deep-packet inspection" o Dpi, da parte di parlamentari e associazioni di consumatori.

Le lettere sono state inviate a più di 30 società online, fra la quali grandi provider di connessione a banda larga come Comcast, AT&T e Verizon Communication e a giganti come Google e Microsoft.

"Siamo interessati nella natura e nella dimensione in cui ci si dedica a queste pratiche, e nell'impatto che potrebbe avere nella privacy dei consumatori", si legge nella lettera della Commissione parlamentare.