Vendite via Web più colpite da cambiamenti economici - studio

venerdì 9 maggio 2008 17:34
 

CHICAGO (Reuters) - I cambiamenti del grado di fiducia dei consumatori e la disponibilità di reddito hanno un impatto maggiore sulle vendite via Internet che sulle vendite in complesso, secondo uno studio di Lab Thomson.

La scoperta potrebbe significare che chi vende online è più esposto alla fase di contrazione dell'economia americana rispetto a chi vende in modo tradizionale.

Lo studio ha analizzato la correlazione tra i cambiamenti nella vendite via Internet e l'indice di fiducia dei consumatori eleborato da Reuters/University of Michigan, e il legame tra le vendite via Internet e il reddito.

Lab Thomson ha spiegato che le vendite via Web sono risultate alquanto più sensibili ai cambiamenti del grado di fiducia dei consumatori rispetto alle vendite totali, anche se il livello di correlazione non è altissimo.

"Anche se la correlazione tra i due non è molto alta, il fatto che la fiducia dei consumatori abbia un impatto immediato su un segmento di nicchia come il commercio elettronico rende questo più sensibile ai cambiamenti di comportamento dei consumatori", spiega Lab Thomson, braccio di studi di mercato di Thomson Reuters.

 
<p>Vendite via Web pi&ugrave; colpite da cambiamenti economici - studio. REUTERS/Simon Zo/Files</p>