Google e Hsbc appoggiano progetto per portare Internet in Africa

martedì 9 settembre 2008 16:05
 

LONDRA (Reuters) - Google e la più grande banca europea, la Hsbc, appoggeranno un ambizioso progetto che permetterà a milioni di persone che vivono in Africa e nei paesi in via di sviluppo di accedere ad Internet veloce a prezzi contenuti.

Il colosso di Mountain View, l'istituto di credito e l'operatore via cavo Liberty Global hanno deciso di sostenere il gruppo O3b Networks -- il nome è un riferimento agli "altri 3 miliardi" di persone che non hanno possibilità di connettersi al World Wide Web -- nel suo progetto di fornire un sistema di backhaul ad alta velocità ad operatori di telecomunicazioni e Internet provider, che potranno poi vendere i servizi ad aziende e consumatori.

Il fondatore della società, Greg Wyler, ha spiegato a Reuters che la copertura comprenderà Spagna, Africa, America del Sud, molte zone dell'Asia e tutte le isole del Pacifico meridionale.

Il progetto, grazie ad un sistema satellitare, offrirà performance da fibra ottica in zone in cui non è possibile o conveniente la costruzione di network.

O3b spiega in una nota che i satelliti saranno costruiti da Thales Alenia Space e dovrebbero entrare in funzione entro la fine del 2010.

"Solo quando i mercati emergenti saranno collegati in modo affidabile al resto del mondo potremo veder crescere i contenuti locali, l'e-learning, la telemedicina e gli altri indici di crescita sociale ed economica", dice nella nota Wyler.