Media, ricavi globali saranno 2.200 miliardi dollari entro 2012

mercoledì 18 giugno 2008 14:55
 

NEW YORK (Reuters) - I ricavi del settore media e intrattenimento a livello globale aumenteranno di una media annuale del 6,6% fino a raggiungere i 2.200 miliardi di dollari entro il 2012, spinti dalla pubblicità su media digitali e cellulari e dall'esplosione della banda larga.

Secondo l'annuale previsione di PricewaterhouseCoopers (PwC), la pubblicità legata alla visione di video online e su dispositivi come l'iPod di Apple contribuirà per il 24% alla crescita del settore, e aumenterà di un tasso complessivo del 19,5% entro il 2012.

I ricavi del settore media e intrattenimento cresceranno più rapidamente del Pil mondiale, che aumenterà del 5,7%, secondo quanto prevede il rapporto.

Nonostante l'accelerazione del settore digitale, i guadagni dei media tradizionali come la tv occuperanno ancora una quota dominante del mercato. I guadagni del settore digitale e cellulari rappresenteranno l'11% del totale nei prossimi 5 anni.

Il dato sorprendente del rapporto è che la pubblicità sulla tv via etere nel mondo dovrebbe crescere del 5% all'anno fino al 2012, resistendo alla minaccia del digitale.

"La tanto citata fine dei media tradizionali è un'esagerazione", recita il rapporto.

Il settore più debole nei prossimi cinque anni sarà l'industria musicale, danneggiata dalla pirateria online: le vendite di musica dovrebbero scendere dello 0,6% entro il 2012, anche se nel 2011 - quando le vendite di musica online supereranno quelle di musica su cd - è prevista un'inversione di tendenza.

 
<p>Un uomo sistema il manifesto di un cellulare. REUTERS/Christian Charisius CHA/MAD</p>