Microsoft: ancora interessati a Yahoo ma con nuovo cda

lunedì 7 luglio 2008 17:49
 

NEW YORK (Reuters) - Microsoft è disponibile a riaprire i colloqui per l'acquisizione di Yahoo -- intera o solo in parte -- se l'assemblea degli azionisti eleggerà un nuovo cda ad agosto.

E' quanto si legge in una nota del colosso di Redmond diffusa oggi, dopo una lettera aperta dell'investitore Carl Icahn agli azionisti della Internet company.

"Non siamo riusciti a raggiungere un accordo... con gli attuali management e cda di Yahoo. Siamo giunti alla conclusione che non è possibile accordarsi con loro", recita la nota.

"Dopo l'assemblea degli azionisti Microsoft avrà interesse a discutere con un nuovo cda una operazione con Yahoo, o per acquisire "Search" con ampie garanzie finanziarie, oppure, in alternativa, l'acquisizione dell'intera società", continua la nota.

Ma l'attuale cda di Yahoo sarebbe a riaprire il dialogo con Microsoft per una cessione completa delle quote societarie, secondo quanto ha riferito oggi una fonte informata, aggiungendo che Yahoo diffonderà più tardi una nota.

Oggi, in una lettera aperta agli azionisti di Yahoo Icahn ha detto di aver avuto contatti frequenti con l'AD di Microsoft Steve Ballmer nell'ultima settimana, e che la società sarebbe ancora interessata a comprare le funzioni ricerca di Yahoo, o l'intera Internet company, ma non con l'attuale cda.

Icahn, uno dei maggiori azionisti di Yahoo, sta portando avanti una battaglia contro il cda di Yahoo in vista dell'assemblea degli azionisti dell'1 agosto.

Dopo le dichiarazioni di Icahn e Microsoft, le azioni di Yahoo sono salite di più del 9% a quota 23,39 dollari.

 
<p>Una insegna di Yahoo! al quartier generale della societ&agrave; a Sunnyvale, California. REUTERS/Kimberly White</p>